• La solitudine delle madri

    A proposito di plusmaterno di Marisa Fiumanò *Laura Pigozzi (a cura di), Il plusmaterno, Poiesis (Alberobello 2018)   Nel giugno 2016, nel mio blog “L’inconscio è il sociale”, avevo recensito un libro centrato su una tesi forte, riassunta con un neologismo: plusmaterno. Questo concetto ne costituiva lo scheletro e il cuore, ciò che strutturava e animava le tesi sostenute. Il saggio si chiamava (si chiama) Mio figlio mi adora e la sua autrice, Laura Pigozzi, sosteneva che ci fosse un eccesso di godimento (il plusmaterno è in analogia col lacaniano plus-godimento, plus-de-jouir e col marxiano plusvalore) nelle relazioni odierne delle madri con i propri figli. L’invenzione di Laura Pigozzi – un neologismo è un’invenzione, in questo caso un’invenzione…

  • “Come aprire quella porta”: il disagio dei ragazzi che decidono di ritirarsi!

    Quando sento parlare di ritiro sociale mi viene in mente una situazione emblematica ; un ragazzo che si ritira dai contesti sociali in cui dovrebbe riuscire a stare. Ciò che lo costringe a ritirarsi è soprattutto la vergogna di sentirsi inadeguato a causa della sua difficoltà ad affrontare il fallimento e le frustrazioni che ne conseguono. Questo stato di cose produce una grande disperazione nei genitori che vedono il proprio figlio chiudersi in casa nella sua stanza per giorni e giorni nascosto e irraggiungibile . In questo quadro angosciante ciò che mi colpisce di più è l’affanno della madre. La vedo con lo sguardo rivolto verso quella porta chiusa, con…

Facebook Pagelike Widget

Archivi