Home
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Leggere senza stereotipi

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

altSCOSSE, un’Associazione di Promozione Sociale composta da giovani donne, sta mettendo in cantiere un interessantissimo progetto "Leggere senza stereotipi" che ha come obiettivo la mappatura della letteratura per la prima infanzia che nel testo o nelle iconografie descriva una realtà che tenga conto delle differenze e lontano dai più diffusi stereotipi che solitamente vengono assegnati nelle attività quotidiane, nelle relazioni, in famiglia e nella società alle persone.

Il punto di partenza è che i  testi e le immagini che i bambini leggono o guardano li segnano profondamente come individui e nelle relazioni perchè attraverso le rappresentazioni, che spesso tramandono modelli maschili e femminili estremamente rigidi e anacronistici, che i bambini e le bambine struttureranno le rispettive identità di genere. Ciò è tanto più importante perchè da qui "passa la costruzione di un futuro in cui, a prescindere dai generi sessuali, a ognuna/o sia garantita la libera espressione del proprio pensiero, della propria cultura, delle proprie inclinazioni e della propria identità e in cui a ciascuna/o siano garantite le stesse condizioni di crescita sociale, economica e professionale."

 

La prima bibliografia de-sterotipata, ancora work in progress, censisce quei titoli che a rispondono a questa esigenza, catalogando anche i diversi modi di diventare famiglia.

 

la Book Library "leggere senza stereotipi" si può trovare qui

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.