Home 2012 La scuola e le attività educative
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

La scuola e le attività educative

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E' stato appena pubblicato lo studio dell'ISTAT "La scuola e le attività educative" - dati 2011 - riguardante le diverse attività che ruotano attorno al sistema scolastico.

Lo studio contiene alcuni dati estremamente interessanti. Oltre al tasso di frequenza dei nidi pubblici e la percentuale di studenti con cittadinanza non italiana presenti nelle classi, ci sembra particolarmente interessante segnalare gli esiti dei voti degli esami della terza media che l'ISTAT lega alla classe sociale della famiglia di origine, confermando, purtroppo, ancora una volta, l'opportunità mancata della scuola di facilitare la mobilità sociale dei cittadini.

Infatti, si leggerà nel rapporto, "i risultati scolastici sono correlati all‟estrazione sociale della famiglia di origine: quelli meno soddisfacenti si riscontrano più di frequente nelle famiglie in cui la persona di riferimento è operaio (il 41,3% ha conseguito il giudizio “sufficiente”), lavoratore in proprio o in cerca di occupazione (37% in entrambi i casi). Le migliori performance delle ragazze riducono (senza annullarle) le differenze sociali: la quota di chi ha conseguito la licenza media con “ottimo” nelle famiglie operaie cresce dal 5,8% dei maschi al 18,2% delle femmine; se il capofamiglia è dirigente, imprenditore o libero professionista si va dal 20,4% dei maschi al 38,5% delle femmine."

Va rilevato anche, di conseguenza che "il 58% dei ragazzi di 13-17 anni iscritti a un istituto professionale ha conseguito la licenza media con “sufficiente”, mentre tra i ragazzi iscritti ai licei (classico, scientifico e linguistico) la quota scende al 20,9%. All‟opposto, soltanto il 3,3% dei ragazzi iscritti a un istituto professionale ha conseguito la licenza media con “ottimo”, quota che sale al 32,5% per i ragazzi iscritti al liceo."

 

La ricerca dell'Istat si può leggere qui

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.