Newsletter di GenitoriChe - n.10/aprile 2014
PDF Stampa
 
Fai clic qui per visualizzare online
 
 
 
 
 
 

 
logo-gche                   NewsLetter n. 10 aprile 2014


IN EVIDENZA 

 

 

5xmille ultima versione

Anche quest'anno puoi devolvere il 5x1000 della dichiarazione dei redditi all'Associazione GenitoriChe.

 

Il codice fiscale di GenitoriChe è 974 3444 0158

Come fare per devolvere il 5x1000 a Genitoriche:

  1. Compila la scheda del CUD o del 730 o del Modello Unico
  2. Firma nel riquadro "Sostegno delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ..."
  3. Indica il codice fiscale di GenitoriChe: 974 3444 0158

Il 5x1000 dell'Irpef a sostegno delle Organizzazioni no profit non comporta nessuna spesa per te perchè è una quota d'imposta a cui lo Stato rinuncia. Se non indicherai nulla il 5x1000 resterà allo Stato.

I proventi del 5x1000 saranno utilizzati per realizzare i progetti di GenitoriChe, i nuovi seminari nelle scuole, il sostegno al coordinamento CARE, e le nuove attività che sono ancora in fase progettuale.
 

 


NEWS! 

 


logo-gche

Sabato 12 aprile, alle ore 10, a Roma, è convocata l'Assemblea dei soci di GenitoriChe

Chi fosse interessato a partecipare ai lavori dell'assemblea può mandare una mail a info@associazionegenitoriche.org 

 

 


ARTICOLI 

 

mammas

Il lavoro sociale con le madri vulnerabili: corso a Torino il 14/3

Clara ha 35 anni e ha due figlie: Anna, di 13 anni, nata in Romania da un matrimonio violento, e Jole, di 6 anni, nata dalla relazione violenta con il figlio della donna di cui era la badante. Un giorno, esasperata dall'ennesima bastonatura, chiede aiuto ai servizi sociali: viene collocata in comunità con le figlie che iniziano un percorso di valutazione e cura. Ma, nel progetto che si attiva, quale è lo sguardo su Clara donna, migrante, vittima di violenza domestica, madre di due figlie molto danneggiate? LEGGI TUTTO

 

 

Schermata 2014-04-02 alle 00.01.53

Incontro di formazione legislativa “Minori stranieri e diritto all’istruzione. Normativa italiana e buone prassi”

 

L'incontro fornisce un aggiornamento delle competenze in materia giuridica e amministrativa sui temi dell'iscrizione, dell'inserimento nelle classi a inizio e metà anno, del riconoscimento del titolo pregresso e del conseguimento del titolo finale, su questioni pratiche per garantire pari opportunità ai minori stranieri, mantenimento della regolarità del permesso di soggiorno nei due momenti fondamentali (14 e 18 anni), acquisizione della cittadinanza italiana. LEGGI TUTTO

 

 

 
 
 
 

lingue

I bambini stranieri rischiano di avere disturbi del linguaggio

di Mattia Rosini

Il rischio di soffrire di disturbi del linguaggio è più alto per i bambini stranieri. A causa della peculiare situazione di bilinguismo in cui crescono. È l’allarme lanciato dalla Federazione Logopedisti Italiani (FLI), in occasione della Giornata europea della logopedia, che si terrà il 6 marzo, sotto lo slogan “Per tutte le lingue del mondo”. Il multilinguismo è una condizione che riguarda soprattutto i figli degli immigrati e le seconde generazioni, coinvolgendo in particolare i bambini (830mila alunni stranieri secondo gli ultimi dati del Miur). Circa 300mila di loro hanno fra i 6 e i 12 anni, un’età critica per quanto riguarda i disturbi del linguaggio. Spesso, però, questi disturbi vengono interpretati come semplici difficoltà di apprendimento, e il problema non viene affrontato. LEGGI TUTTO 

 

 


MV5BMTc0MTQ3NzE4Nl5BMl5BanBnXkFtZTcwMzA4NDM5OQ. V1 SX214

"Saving Mr Banks" - Film del 2013 diretto da John Lee Hancock, con Tom Hanks ed Emma Thompson.

 

 

Recensione di Monica Micheli

"Saving Mr Banks", o "La vera storia di Mary Poppins", è un film su una bambina genitoriale e sui suoi disperati sforzi per farsi carico di un papà alcolista e sognatore e di una madre fragile e depressa. Nel film c'è un continuo slittamento temporale, quindi ai nostri occhi appare costantemente il confronto tra quella bambina, tenera, sognatrice ed innamorata del proprio papà, e l'adulta che poi è diventata...: una donna severa, rigida, austera e intollerante, che per 20 anni rifiuta di cedere i diritti del suo libro ("Mary Poppins", appunto) a uno Walt Disney che ai suoi occhi avrebbe trasformato in un melenso cartone animato la drammatica storia della sua famiglia. LEGGI TUTTO

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Schermata 2014-02-21 alle 01.03.23

Emanate le nuove Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri

Il Ministro Maria Chiara Carrozza ha firmato il testo delle nuove “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri” frutto di un lungo lavoro di raccolta ed elaborazione di dati e di esperienze effettuato dall’ufficio 'Immigrazione, orientamento e lotta all’abbandono scolastico' della Direzione generale per lo Studente del Miur. A otto anni di distanza dalla prima stesura, esce dunque il nuovo documento che guarda agli alunni con cittadinanza non italiana tenendo conto di uno scenario profondamente mutato che ha richiesto di aggiornare le indicazioni operative per le scuole. LEGGI TUTTO
 

 
Associazione GenitoriChe - Onlus   
Via Pierpaolo Pasolini 24 - 00065 Fiano Romano (Roma)
www.associazionegenitoriche.org
info@associazionegenitoriche.org
CF 974 3444 0158
 
 
Gli indirizzi E-mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio da dove sono stati prelevati.
I Vostri dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto delle Leggi 675/96 e 196/2003.
Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell'esistenza, la modifica, scrivendo alla mail indicata o la cancellazione , come previsto dall'articolo 13.
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.